Orari: lunedí - venerdí 8:00 - 19:30 | sabato 8:00-13:00
06 660 00 893 / 06 6622 416

Il padel: patologie ortopediche più frequenti

Il Padel, praticato da 15 milioni di persone nel mondo, è uno sport facile e divertente che crea dipendenza: “si entra in campo e si gioca subito”. Questa immediatezza porta la gente ad avvicinarsi repentinamente a questo sport. Il padel nato come un’occasione di incontro e di “ritrovo”, sta diventando una valida attività motoria per tenersi in forma. È caratterizzato da rapidi cambi di direzione con un utilizzo della racchetta molto intenso e diverso rispetto al tennis.

Patologie ortopediche più frequenti del Padel

Le patologie ortopediche più frequenti nel padel sono dovute all’uso prolungato dell’arto superiore e ad un gesto atletico ripetuto che coinvolge la spalla e il gomito (lesioni della cuffia dei rotatori, lussazioni di spalla ed epicondiliti).

Nell’arto inferiore, invece, proprio a causa dei rapidi cambi di direzione, i traumi più frequenti sono le distorsioni di caviglia, le tendinopatie/rotture del tendine di achille e a carico della colonna lombare fastidiose lombalgie.

Quindi è fondamentale capire e monitorizzare la comparsa di sintomi e segni che potrebbero con il tempo peggiorare e portare all’inattività fisica. Necessario, quindi, far valutare il quadro clinico ad un medico esperto in patologie osteoarticolari (fisiatra/ortopedico) per arrivare cosi ad una corretta diagnosi seguita dalla prescrizione di una mirata fisioterapia in associazione a terapia farmacologica ed avere un recupero totale ed in breve tempo. Fondamentale, inoltre, la preparazione fisica, lo stretching muscolare ed un adeguato riscaldamento prima di ogni partita partita.